contatore visite free
streghe storia e origini

Streghe. Storia e origini.

Le streghe erano percepite come esseri malvagi dai primi cristiani in Europa, ispirando l’iconica festa di Halloween.

Immagini di streghe sono apparse in varie forme nel corso della storia: da donne malvagie con il naso verrucoso che si rannicchiano su un calderone di liquido bollente a esseri schiamazzanti con la faccia da strega che cavalcano nel cielo su scope con indosso cappelli a punta.

Nella cultura pop, la strega è stata dipinta come una casalinga di periferia benevola, un’adolescente goffa che impara a controllare i suoi poteri e un trio di sorelle incantate che combattono le forze del male.

La vera storia delle streghe, tuttavia, è oscura e, spesso per le streghe, mortale.

La storia della stregoneria

L’origine delle streghe

Le prime streghe erano persone che praticavano la stregoneria, usavano incantesimi e invocavano gli spiriti per chiedere aiuto o per apportare cambiamenti. Si pensava che la maggior parte delle streghe fossero pagane che svolgevano il lavoro del diavolo.

Molte, tuttavia, erano semplicemente guaritrici naturali o cosiddette “donne sagge” la cui scelta di professione era stata fraintesa.

Non è chiaro esattamente quando le streghe siano entrate sulla scena storica, ma una delle prime testimonianze di una strega è nella Bibbia,nel libro di Samuele, che si pensa sia stato scritto tra il 931 a.C. e il 721 a.C.

Il libro di Samuele racconta la storia di quando il re Saul cercò il Strega di Endor per evocare lo spirito del defunto profeta Samuele per aiutarlo a sconfiggere l’esercito filisteo.

La strega scosse Samuele, che poi profetizzò la morte di Saul e dei suoi figli. Il giorno successivo, secondo la Bibbia, i figli di Saul morirono in battaglia e Saul si suicidò.

Altri versetti dell’Antico Testamento condannano le streghe, come il spesso citato Esodo 22:18, che dice: “Non permetterai a una strega di vivere”.

Ulteriori passaggi biblici mettono in guardia contro la divinazione, il canto o l’uso di streghe per contattare i morti.

origine delle streghe

“Malleus Maleficarum”

L’isteria delle streghe prese davvero piede in Europa durante la metà del 1400, quando molte streghe accusate confessarono, spesso sotto tortura, una varietà di comportamenti malvagi. Entro un secolo, le cacce alle streghe erano comuni e la maggior parte degli accusati moriva bruciando sul rogo o impiccandosi.

Sono state prese di mira soprattutto donne single, vedove e altre donne ai margini della società.

Tra il 1500 e il 1660, fino a 80.000 presunte streghe furono messe a morte in Europa. Circa l’80% di loro erano donne che si pensava fossero in combutta con il Diavolo e piene di lussuria. La Germania ha avuto il più alto tasso di esecuzioni di stregoneria, mentre l’Irlanda ha avuto il più basso.

La pubblicazione di “Malleus Maleficarum”, scritto da due rispettati domenicani tedeschi nel 1486, probabilmente incentivò la caccia alle streghe. Il libro, solitamente tradotto come “Il martello delle streghe”, era essenzialmente una guida su come identificare, cacciare e interrogare le streghe.

“Malleus Maleficarum” etichettò la stregoneria come un’eresia e divenne rapidamente l’autorità per protestanti e cattolici che cercavano di stanare le streghe che vivevano tra loro. Per più di 100 anni, il libro ha venduto più copie di qualsiasi altro libro in Europa esclusa la Bibbia .

impiccagione streghe

Salem Witch Trials

Man mano che l’isteria delle streghe diminuiva in Europa, crebbe nel Nuovo Mondo, che stava vacillando per le guerre tra francesi e britannici, un’epidemia di vaiolo e la continua paura degli attacchi delle tribù native americane vicine.

L’atmosfera tesa era pronta per trovare capri espiatori. Probabilmente i processi alle streghe più famosi si sono svolti a Salem, nel Massachusetts , nel 1692.

processi alle streghe di Salem iniziarono quando Elizabeth Parris di 9 anni e Abigail Williams di 11 anni iniziarono a soffrire di convulsioni, contorsioni del corpo e urla incontrollate (oggi, si ritiene che siano state avvelenate da un fungo che ha causato spasmi e deliri) .

Man mano che più giovani donne cominciavano a manifestare sintomi, ne seguì l’isteria di massa e tre donne furono accusate di stregoneria: Sarah Good, Sarah Osborn e Tituba, una donna schiava di proprietà del padre di Parris.

Tituba ha confessato di essere una strega e ha iniziato ad accusare gli altri di usare la magia nera. Il 10 giugno, Bridget Bishop è diventata la prima strega accusata e condannata a morte durante i Processi alle streghe di Salem.

Tuttavia, il Massachusetts non è stata la prima delle 13 colonie ad essere ossessionata dalle streghe. A Windsor, nel Connecticut , nel 1647, Alse Young fu la prima persona in America giustiziata per stregoneria.

Prima dell’ultimo processo alle streghe del Connecticut nel 1697, quarantasei persone furono accusate di stregoneria in quello stato e 11 furono condannate a morte per il crimine.

In Virginia , la gente era meno ossessionata dalla caccia alle streghe. Infatti, nella contea di Lower Norfolk nel 1655, fu approvata una legge che rendeva un crimine accusare falsamente qualcuno di stregoneria.

Tuttavia, la stregoneria era una preoccupazione. Circa due dozzine di processi alle streghe (principalmente donne) ebbero luogo in Virginia tra il 1626 e il 1730. Nessuno degli accusati fu giustiziato.

strega al rogo

Le streghe sono reali?

Una delle streghe più famose nella storia della Virginia è Grace Sherwood, i cui vicini affermavano che avesse ucciso i loro maiali e maledetto il loro cotone. Seguirono altre accuse e Sherwood fu processato nel 1706.

La corte decise di utilizzare un controverso test dell’acqua per determinare la sua colpevolezza o innocenza. Mentre le braccia e le gambe di Sherwood erano legate , fu gettata in uno specchio d’acqua. Si pensava che se fosse affondata, si fosse rivelata innocente; se avesse galleggiato colpevole.

Sherwood non affondò e fu condannata per essere una strega. Non fu uccisa ma messa in prigione e per otto anni.

Un articolo satirico (presumibilmente scritto da Benjamin Franklin ) su un processo alle streghe nel New Jersey fu pubblicato nel 1730 sulla Pennsylvania Gazette.

Questo articolo ha portato alla luce il ridicolo di alcune accuse di stregoneria. Non passò molto tempo prima che la mania delle streghe si estinguesse nel Nuovo Mondo e le leggi fossero approvate per aiutare a proteggere le persone dall’essere ingiustamente accusate e condannate.

benjamin franklin

Libro delle ombre

Le streghe moderne del mondo occidentale lottano ancora per scuotere il loro stereotipo storico. La maggior parte pratica la Wicca , una religione ufficiale negli Stati Uniti e in Canada.

I Wiccan evitano il male e l’apparenza del male a tutti i costi. Il loro motto è “non danneggiare nessuno” e si sforzano di vivere una vita pacifica, tollerante ed equilibrata in sintonia con la natura e l’umanità.

Molte streghe moderne praticano ancora la stregoneria, ma raramente c’è qualcosa di sinistro al riguardo. I loro incantesimi sono spesso derivati ​​dal loro Libro delle ombre, una raccolta di saggezza e stregoneria del XX secolo, e possono essere paragonati all’atto di preghiera di altre religioni.

È più probabile che una pozione di stregoneria moderna sia un rimedio a base di erbe per l’influenza invece di un maledizione per danneggiare qualcuno.

Gli incantesimi di stregoneria di oggi vengono solitamente usati per impedire a qualcuno di fare del male o di farsi del male. Ironia della sorte, mentre è probabile che alcune streghe storiche usassero la stregoneria per scopi malvagi, molte potrebbero averla adottata per la guarigione o la protezione contro l’immoralità di cui erano accusate.

Ma le streghe, effettive o accusate, devono ancora affrontare la persecuzione e la morte. Diversi uomini e donne sospettati di usare la stregoneria furono picchiati e uccisi in Papua Nuova Guinea nel 2010, inclusa una giovane madre che è stata bruciata viva.

Episodi simili di violenza contro persone accusate di essere streghe si sono verificati in Africa, Sud America, Medio Oriente e nelle comunità di immigrati in Europa e negli Stati Uniti.

libro delle ombre

Molte persone, sopratutto donne, sono affascinate dalla storia delle streghe e dalle loro comparse in alcuni film, cartoni animati o videogiochi famosi, tanto da impersonarle letteralmente con tanto di abbigliamenti verosimili (anche sexy) e trucchi impeccabili.

Queste persone, appassionate di travestimenti, sono solitamente Cosplayers, le quali fanno di questo straordinario fenomeno (Cosplay) un vero e proprio stile di vita.

Per sapere che cosa è veramente il Cosplay e perchè è così popolare vedi l’articolo o visita Ufoporno.it, sito adult specializzato in questo magnifico e talvolta piccante fenomeno.

Cosplay sexy streghe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *